Un milione di laptop con software aperto per gli scolari Peruviani

Il presidente uscente del Perù Alan Garcia si è impegnato (le elezioni ci saranno il prossimo fine settimana…) ad ampliare il programma nazionale del progetto One Laptop Per Child usato anche in Paraguay, Mauritius, Nepal e tanti altri paesi. L’ampliamento dovrebbe avvenire anche attraverso lo sviluppo di strutture nazionali per produrre e assemblare in loco i computer portatili XO.

Secondo la dichiarazione di Garcia, quei laptop dovrebbero essere distribuiti in tutte le scuole pubbliche elementari peruviane, arrivando ad avere un milione di laptop nel paese, pari al 15 per cento di tutti gli studenti iscritti. Alcune di queste scuole riceveranno XO-1.75s, e 20.000 di loro dovrebbero ottenere anche ulteriori kit LEGO WeDo per attività didattiche di robotica in classe.
Secondo un rappresentante del progetto: “il Perù è un esempio eccezionale di OLPC. Speriamo di vedere altri paesi creare strutture produttive come queste previste in Perù. La produzione locale di computer portatili XO consentirà a questo paese sia di trasformare l’istruzione sia di realizzare investimenti importanti nella sua economia”.

In generale, il Perù sta continuando i suoi sforzi per sviluppare software, contenuti e idee per il metodo didattico costruzionista. Grazie alla collaborazione con LEGO Education verranno distribuiti 92.000 kit LEGO WeDo alle aule OLPC in Perù, e si svilupperanno curriculum di introduzione a programmazione e robotica per gli studenti più giovani.

 

Fonte: Blog di One Laptop Per Child

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>